ormai è stato detto da tutti

novembre 04, 2011

e io mi accodo: IL GIALLO E' IL NUOVO NERO!

Io non ho ancora capito se doni davvero al mio incarnato grigio-verde e se posso osare un pochino anche sull'abbigliamento oltre che sugli accessori, ma indubbiamente mi attrae.
D'altra parte lo scorso anno mi facevo lo stesso problema con il cammello e il mio armadio ha adottato diverse cosine di quel colore.
Sabato scorso, da Zara, ho visto un discreto pull color senape e l'ho avvicinato al mio viso interrogando mio marito sull'esito.


Purtroppo il suo verdetto è stato: 3 giorni di vita, 4 al massimo.
Forse dovrei puntare su qualche cosa di più vivace o semplicemente smettere di pensare di avere 20 anni e uscire senza trucco.
Ma io mi vedo già con i pantaloni blu a vita alta e un po' 70's e un maglioncino comodo (ma non troppo) color MUSTARD (quelle che la sanno lunga lo chiamano così).

Ovviamente il web è pieno di proposte ed ispirazioni varie e la signora del giallo per eccellenza è senza dubbio Viviana Volpicella.
Che vestiva di giallo quando noi eravamo ancora al cipria.
Che vestiva di giallo anche d'inverno, quando noi pensavamo al cammello.
E' avanti e non ci son dubbi,  detta legge e non ci sono dubbi e aggiungiamo al quadro perfetto che SORRIDE e impersona il sole anche quando è vestita di scuro.

street style vario- pagina FB di Viviana (non so da chi è curata) e l'ultima foto è dell'amica Elena.

La sua interpretazione del giallo è totale e trasversale: sciarpa, blusa, camicia, vestito, scarpe, borsa, giacca e pantaloni... ecco perchè è la regina del giallo!

Altri post che potrebbero interessarti

9 commenti

  1. ma sai che ho fatto io? Zara Uomo. un maglioncione morbidissimo, che sembra tricottato a mano. giallo intenso. PRESO! Faccio un figurone :-P

    RispondiElimina
  2. ti dirò, trovo il giallo senape uno dei colori meno donanti della storia dell'uomo. E' un colore tra i più acidi in circolazione, quindi, figuriamoci come può stare addosso ad una come me che, ad esempio, tende al verde durante l'inverno.. Però se si ha un bel colorito (complici lampade, trucco strateggio o pelle olivastra di natura) può star bene. Io preferisco le tonalità come il giallo sole, il giallo pastello, soprattutto per le stagioni calde. Secondo me, sta meglio alle more in via generale.

    RispondiElimina
  3. volevo dire "trucco strategico"

    RispondiElimina
  4. ecco, non riuscivo a commentare! ti ho mandato una mail con un'ideuzza per un po' di giallo senza esagerare (io mi sono ordinata la sciarpa)! ale

    RispondiElimina
  5. A me il giallo piace, ma persino che io amo i colori lo trovo eccessivo.

    Il color senape lo trovo invece molto sobrio ed abbinabile a quasi tutto (alla fin fine io lo vedo bene con marrone, crema e cipria, ma anche con colori forti come viola, verde smeraldo, blu elettrico).

    RispondiElimina
  6. Facendo parte di quei tutti del titolo, non posso che incoraggiare la giallitudine.

    Ho visto anche io dei maglioni da Zara, ma i filati erano tremendi e se arrivo a dirlo io che non mi formalizzo mai troppo su quest'aspetto...

    Io vorrei un cardigan lungo che, per quanto possa costituire una grossa macchiona di colore, credo impegni infinitamente meno di altri pezzi.

    E non disdegnerei anche dei collant, ovviamente grossissimi, che te lo dico a fare.

    RispondiElimina
  7. @ale: ho conosciuto questo marchio grazie a Gwineth Paltrow, fanno delle cose veramente carine pur essendo basic. Grazie della segnalazione.

    RispondiElimina
  8. OMG!! Io adoro questa donna!!! Non sapevo chi fosse fino a quando non ho letto il tuo post e sono andata a sbirciare la sua pagina fb. Inutile dire che ho cliccato su "Mi piace" all'istante!!
    Ma tornando alle cose SERIE: il senape è un colore rischioso, nel senso che può stare bene una mattina e il giorno dopo farti sembrare zio Fester. Io con i capelli scuri e la carnagione chiara non mi azzardo a portarlo, ma mi tenta e forse con un bel trucco si potrebbe osare. In conclusione: vado a fare un giretto da ZARA! :D

    RispondiElimina
  9. @Sbriciola, occhio che la pagina di FB non la gestisce lei, ma uno stalker che copia e incolla qualsiasi cosa trovi in rete...

    RispondiElimina