Solo per malate di Balenciaga!!

maggio 10, 2012

Ve lo ricordate questo post lunghissimissimo sulle Balenciaga?
Come vi dicevo qualche giorno fa, penso che abbia diritto ad una nuova vita e soprattutto ad essere aggiornato.
Avevo (con il vostro aiuto) trovato più di 50 modelli di Balenciaga Motorcycle!
Anche se l'intento iniziale era quello di fare chiarezza sulle dimensioni dei modelli più conosciuti (visto che ricevo anche ora mail che mi chiedono la differenza fra una city e una work) e fissare le caratteristiche di originalità, abbiamo finito col creare un piccolo archivio, fatto di rarità, stranezze e ovviamente bellezze!

Oggi tutto è più facile!!
Sapere i prezzi  è a portata di un click e finalmente il sito ufficiale spedisce anche nel nostro paese.
Dobbiamo chiarire però che inizialmente queste borse tanto agognate non erano in vendita ovunque e spesso averle era faticoso (non solo per il prezzo).
Io ho preso la mia prima City nel 2005 e non mi sembra vero che siano passati già 7 anni!
Per avere la Twiggy in rosso (2007) ho dovuto chiamare più boutique e infine farmela spedire da Vinicio.
Ora queste missioni si possono evitare!

Riporto qui la maggior parte delle informazioni, ovviamente cambio le foto (giusto per aggiornare) e sistemo un po' qua e là.
Chiunque volesse partecipare al work in progress di questo post, non ha che da scrivere tutto quello che sa!
Ho pensato che ha più senso mettere per prime quelle che si possono ancora trovare in commercio e successivamente inserire tutto l'archivio


La linea motorcycle nasce nel 2001 (avevo erroneamente messo 2002, ma lo scorso anno hanno festeggiato i 10 anni di produzione quindi, se la matematica non è un'opinione, mi ero sbagliata!)
Si narra che queste borse siano state un errore di produzione, decretate troppo leggere, troppo morbide e troppo poco strutturate. Nicolas era riuscito comunque a convincere chi di dovere a produrne alcune per la sfilata, in modo da dare in mano qualche cosa alle modelle.
Ed ecco che proprio le modelle hanno deciso che questa borsa sarebbe diventata un successo.
Per prima Kate Moss...
Tutto ciò cosa ci insegna? CHE KATE MOSS HA SEMPRE RAGIONE!
(Notizie segnalatami da Fiorenza: http://www.purseblog.com/balenciaga/balenciaga-motorcycle-bags-only-exist-because-models-liked-them.html).


Le caratteristiche comuni sono: la pelle di agnello molto morbida e molto sottile (e non tutti gli anni è uguale, quella del 2005 è diversissima da quella del 2007 ad esempio), la tracolla che si può staccare, i manici intrecciati, le stringhe alle cerniere, gli specchietti, le borchiette (grandi o regolari, dorate, argentate, bronzate o rosate) e le cerniere marchiate Lampo.

E ora passiamo alle differenze:

1) Prima per età è la FIRST (ormai non la chiama più nessuno Le Dix, Lariat o Classique).
Misura 33 cm di larghezza, 5 di profondità e poco + di 15 di altezza.
Ha una tracolla, ma si può usare solo a spalla, perchè è troppo corta per poter essere veramente messa "a tracolla".


Qui ve la propongo nella versione con l'hardware regolare  in color blu lavanda.
Le borchiette sono in ottone invecchiato, ma ripeto che a seconda dell'anno di produzione cambiano stile e colore.
Il costo della ragazza è di 945€.


2) La seconda della famiglia è probabilmente la più diffusa.
La City è la misura media con i suoi 38 cm x 9 x 25,4 e proprio per le sue dimensioni importanti, ma non esagerate, si presta a più usi.
Negli ultimi anni è stata declinata in mille colori e con diverse finiture:
City Giant Rose - Grigio pepe

Io personalmente sono ancora un’affezionata dell’harware normale, ma con il passare del tempo sono passata ad apprezzare anche quello GIANT, soprattutto in questa tonalità.
E' proprio vero che più una cosa la si vede, più ci si abitua e si finisce con il cambiare idea!

Una bellissima (nella mia opinione) variante della borchiatura, è quella che viene definita BROGUES, ovvero con le finiture metalliche ricoperte in pelle.

City Brogues - Nera - 1345€

Costa 300€ in più rispetto all'hardware classico, però è davvero carina!

3) Sorella maggiore della City è la Work:
Le dimensioni sono 45x12x33, il che la rende decisamente una borsa grande.


Work GH silver - 1345€

Nelle borse con l’hardware normale le stringhe sono presenti su tutte le cerniere, mentre nelle giant, c’è solo il lembo corto utile per aprire e chiudere.

4) La part time è la sorella di mezzo fra la city e la work. Le sue misure sono 40x15x22.
 E' più recente rispetto a quelle appena viste e non presenta grosse novità strutturali.
Giant Part time- golden GH- 1275€ - viola

5) Il WEEKENDER è più che altro un borsone, anche se qualcuno (tipo la minuta Nicole Richie o la folle Heidi Montag) riesce a usarlo come borsa da tutti i giorni.
Le sue misure sono: 53x23x38.

Balenciaga Weekender - Bubblepink
 Non sono sicura che sia ancora in collezione (probabilmente sì), ma sul sito non ci sono tracce dei nuovi colori.

6) Una borsa da giorno perfetta è proprio la DAY . Si tratta di una hobo bag che ovviamente si porta a tracolla e non ha i manici:

Day RH. Ciclamino - 725€

Misure: 34 x 30 x 11,5
Ottima per rapporto qualità/prezzo.

7) Balenciaga Velo.
Nell'ultimo paio di anni, la Velo si è diffusa molto, forse a discapito della Part Time. Essendo di una forma più quadrata e meno allungata, forse è più pratica e meno ingombrante.
Le sue misure sono: 28×33.5×16.5

Velo - GH oro rosa - Verde Poker 1245€

8)Twiggy!!

Twiggy - bordeaux -895€


Un bel baulotto più largo della City, ma più "basso".
Le misure : 37 x 16,5 di altezza e 17,5 di profondità.
Comodissima e perfetta (sono di parte, si sente?). Ho scelto di mettervela in un bel rosso perchè io ce l'ho più o meno così (sul sito il colore viene definito bordeaux, ma è perfino più chiaro del mio vecchio rouge) e ci sono molto affezionata.
La cosa strana di questa borsa è che costa 200€ meno di una city e perfino meno di una First che è decisamente più piccola!

Mi è parso inoltre di notare, ma smentitemi quando volete, che la Twiggy non sia stata mai declinata con l'hardware giant. Il che la rende ancora più speciale e unica.

9) Balenciaga Polly.
Questa signorina è di recente ideazione anche se non riesco a trovare niente in merito all'anno (potrebbe essere 2011, ma non ne sono sicura).
Polly - grigio pepe - 995€

Trattasi di una vera a propria bowling bag, cicciotta e capiente.
Misure:  35,5 x 21,5 x 15.
E' molto simile alla Maxi Twiggy, alla Twiggy ed è la versione cicciona della vecchia box che non viene fatta più.
Il valore aggiunto potrebbe essere la tracolla un po' più lunga del solito.
A parer mio è un modello non indispensabile e non indimenticabile.

10) Pompon  e mini Pompon

Mini Pompon RH in rosa brughiera 825€        -        Pompon in GH 21 in nero 1275€
Trattasi di due secchielli detti anche bucket bag.
Credo che il mini sia un'invenzione recente, mentre il grande è in circolo già da un po', probabilmente dal 2008.
La forma è graziosa e accattivante. In rosa è il non plus ultra dell'effetto bomboniera, personalmente dovessi scegliere una Balenciaga non seglierei mai questa, ma è di sicuro impatto.
Misure della mini: 24 x 24 x 16,5
Misure della grande: 33 x 35,5 x 23 (dimensioni considerevoli per un secchiello).

11) Chi volesse una First più grande e con tracolla più lunga o una city più piccola dovrebbe fare un pensierino alla Town.
Facendo questo lungo excursus mi rendo conto di come di volta in volta, le esigenze varie vengano prese in considerazione e trasformate in borsa.
Se domani dicessi: ne vorrei una con le ali e che si sorreggesse da sola sulla spalla, probabilmente Nicolas ne farebbe una al caso mio!!

Town Giant 12 - glicine - 1195
La borsa che vi ho proprosto qui sopra ha il nuovo hardware "grande, ma piccolo".
Proprio di quest'anno è la proposta di 3 hardware: il regular, il  giant12 e il giant 21.
Le dimensioni della Town sono: 34 x 24 x 7,5.

12) Ne avevo parlato quando uscì nel 2010 e non ne ero entusiasta perchè, come mi è già capitato di dire, non è un modello necessario, ma siccome anche quest'anno è stata proposta nella variante DOTS, la metto in lista: MAXI TWIGGY:

Maxi Twiggy  dots- blu oltremare -1045€

Fra questa e la Polly ci sono 50€ di differenza e poco altro!
Misure: 35 x 19 x 20. E' più alta della Twiggy e meno snella, in pratica non è una Twiggy, ma una Polly un po' più profonda!
La Maxi Twiggy è proposta anche nella variante POLKA DOTS... con vere e proprie perforazioni al laser (che io chiamerei volgarmente BUCHI).

13) A tal proposito la KRAFT mi è parso di capire che quest'anno sia solo POLKA DOTS:

Kraft polka dots - 1195€
 La descrizione del sito parla di doppio strato di pelle, ma entrambi gli strati sono perforati e nemmeno poco, siamo sicuri che sia pratica e non facilmente deteriorabile??

Misure: 39,5 x 33 x 24

14) Parlando di borse piccole ancora in commercio, abbiamo THE HIP

the hip RH- rosa brughiera - 475€
Misure: 20 x 14 x 3.8

15) la graziosissima ENVELOPE, fra "le piccole ma non troppo", è quella che mi piace di più e che mi sembra più utile:

Envelope bag giant 12 silver - blu cobalto- 675€
Dimensioni: 32 x 19 x 2,5

16) The HANDLE

The Handle RH - rosa brughiera- 445€

Le misure sono interessanti: 29 x 21.5 x 2,5.
E' una bustina abbastanza grande che si può portare al polso. Per chi ama il genere non è male!

17) Sempre della famiglia delle clutch è la FOLD:

fold RH - antracite - 595€


Un'alternativa interessante alla envelope con misure sempre importanti:
30 x 20 x 3,8 .
Io non ho familiarità con queste borse che si portano sotto braccio come una baguette perchè non le trovo comode per le mie esigenze, ma credo che per certe occasioni siano perfette !

18) Vi propongo un paio di borse da uomo che potrebbero comunque prestarsi a servizi femminili.
La Day c'è anche per i maschietti:

Day RH - azzurro - 645€
Misure: 40 x 35 x 11,5

19) Una versione ancora più grande dello stesso modello è il COURIER. Consiglio una borsa del genere solo a chi è alta, diversamente rischiereste di inciamparci dentro!

Courier - verde bosco (che a me par marrone) - 795€

Misure: 58 x 39.5 x 18
Potrebbe essere un comodo borsone da viaggio per il week end.

20) Ultima proposta maschile che mi pare giusto menzionare (ne trovate altre sul sito) è la UTILITY.
La classica bisaccia da portare a tracolla, forse leggermente più rigida.
Sembra proprio l'evoluzione della Besace da uomo di qualche anno fa.

Utility RH - antracite -695€
Misure: 30 x 30 x 9

21) Ultima borsa che potete trovare anche oggi in boutique (salvo smentite e cambiamenti) è la Voyage 24h.
Rientra indubbiamente tra le borse da lavoro, ma quando l'ho vista rosa fluo, ho pensato fosse un tripudio di colore sprecato per il solo scopo lavorativo!


Non l'ho trovata sul sito quindi non vi posso fare la conversione delle misure e tanto meno dirvi quanto costa, l'unica cosa che vedo coi miei occhietti è che a differenza delle altre riporta il marchio sul davanti .

E' venuto ora il momento della LINEA PAPIER.
Nata nel 2010, prevede borse più leggere e meno cariche di dettagli, ma sempre caratterizzate da colori perfetti e pellami morbidissimi.

Inizialmente le trovavo un po' troppo semplici, ora inizio ad apprezzarle.
La pelle è in vitello e non c'è fodera interna.

22) PAPIER A4

Papier a4 - Mimosa - 945€


Misure: 39,5 x 31,5 x 15

23) Papier A3

Papier A3 - rosso - 1045€
Misure: 49,5 x 38 x 17,5

24) Papier Basket
Papier Basket - Graphite - 945€

Questa shopper mi piace un sacco, lo ammetto!!
Misure 38 x 35,5 x 19

25) Papier Messenger:

Papier Messenger - Verde poker - 595€

Misure: 33 x 29

26) Papier Bolster

Papier Bolster - Nero - 1045€

Si tratta di un bauletto dalle forme arrotondate e dalla tracolla lunga.
Misure: 35,5 x 28 x 19

Sul sito australiano CULTSTATUS ho trovato queste due, ma non so bene i prezzi (dovrei fare la conversione dal dollaro australiano) e le misure della seconda.

27) PAMPILLE MEDIUM CROSS

Pampille
Trattasi di secchiello tipo la Pompon, di misure 38x25x13 e con lavorazione a laser.

28) PREMIER

Premiere
Clutch con misure interessanti che non si deducono da questa foto sopra, ma da questa sì:




A questo punto direi che possiamo iniziare l'archivio delle borse che al momento non sono in commercio, ma che magari presso qualche collezionista che se ne vuole disfare si possono ancora trovare.
Riparto da 1 con lo scopo di poter continuare le due liste senza fare troppa confusione.
Alcuni modelli sono veramente molto simili fra loro e magari sono uno l'evoluzione dell'altro a seconda dell'anno di produzione.
Anche se ci fanno esclamare: ma è la stessa roba di prima , ho pensato fosse giusto metterle in elenco.

Vi chiedo di mettere al servizio della comunità il vostro sapere: se siete a conoscenza dell'anno di produzione o di qualche aneddoto interessante, non esitate a comunicarlo nei commenti e io lo aggiungo subito!

ARCHIVIO


1) MIDDAY



Borsa abbastanza grande e dalla forma più quadrata.
Misure:  30x38x14,6

2) BRIEF:



Assomiglia molto alla Midday, ma è leggermente + grande: 33x45x12.7

3) FOLDER

Questa è una forma che mi intriga abbastanza, è molto grande e le sue dimensioni sono: 40x37x15 e qui è mostrata in color GALET.

4) BESACE.


Mi ricordo che la Besace inizialmente era una borsa da uomo ed era la classica postina grande con tracolla lunga; questa è la versione femminile con i connotati della classica piattina:
Le sue dimensioni sono 33x40x2,5

5) BOWLING BAG


Questa è la versione grande  (c'è anche la mini) e risale al 2006.
(In realtà questa borsa è stata rifatta anche più di recente, ma secondo me non è riuscita molto bene, vi metto la foto sotto a queste due e mi dite che ne pensate). E' così poco Balenciaga e così rigida! E' l'unica borsa della linea che ho visto all'outlet... chissà come mai!


6) SUNDAY MEDIA (esiste anche in versione small, ma in foto non è molto chiara la differenza): 
 

7) POUCH


Questa è proprio una bella pochette. Mi sembra una borsa completa e pensata e non solo una miniborsa.
Credo che ora sia stata sostituita dalla FOLD che è leggermente meno complessa e forse anche meno carina!

8) PURSE

9) STEP
Direi che questi modelli non sono propri niente di particolare, magari c'è un centimetro di differenza fra l'uno e l'altro e niente di più!

10) SHRUG
.
Questa proprio non l’avevo mai sentita!
E’ effettivamente un modello un po’ diverso. La pattina lunga con le due fibbie che solitamente decorano gli angoli delle altre borse, la rendono molto particolare.
Se non erro è un modello del 2005, prodotto solo quell'anno.


11) SHOULDER

purse forum

Questa è proprio la classica miniborsa e come diceva Superqueen a suo tempo è la versione Balenciaga della pochette LV.
Non so se sia un'antenata della HIP, di sicuro ci assomiglia moltissimo.

12) MAKE UP BAG che possiamo usare come clutch come spesso si fa con la Vuitton.



13)  LARGE AUMONIERE


Sempre della famiglia delle rarità! Non l'ho mai vista indossata, nemmeno da una celebrity! Segnalatami sempre da Superqueen.
La fettuccia che si vede in alto serve per portarla a mano.

14) GHOST
SEMPRE purse forum

15) GIANT SEAU



Un’invenzione del 2008 che non credo abbia avuto molto seguito.
L’idea del secchiello non è affatto male, ma forse la tela colorata non rende giustizia al modello!

16) GIANT ROPE DUFFEL BAG:


Sarà, ma a me quella corda lì non mi convince poi tanto e come se non bastasse non amo nemmeno gli zainetti.
Credo che la corda renda povera una borsa preziosa e chi vuole una borsa da 1000 € fatta con le corde per fare i nodi sulle barche?
(IO ODIO gli zainetti, anche di Chanel e Vuitton, per non parlar di Prada... !!)

17) SPHERE

Una creazione del 2007.

18) SMOC MORNING CLASSIC

 (collezione primavera estate 2009):
19) MID AFTERNOON

Collezione primavera estate 2007.

20) SLIM
.
Creatura del 2008:

21)CHIC

Sembra quasi un astuccino con la tracolla… carina, ma non di grande soddisfazione, no??


22)SQUARE TOTE

Nicolas ha cambiato le carte in tavola, ha mischiato gli elementi ed ecco una Square... non male!!

23) ESCAPADE

In tema di borse da viaggio molto grandi, credo che questo sia il fratello maggiore del Weekende.

24) BOX

 Una scatoletta molto carina, sulla falsa riga della Twiggy, ma più piccola.

25) OVAL CLUTCH
Clutch molto rara portata alle cronache da una Olsen a vostra scelta.

26 ) MATELASSE'


La pelle è morbidissima e anche la piccola, non è piccolissima... l'ho avuta per un periodo, ma l'ho usata così poco che ho deciso di venderla.

27) METRO

Anche questa è un ibrido e un miscuglio di cose già viste e non mi convince molto. E' un po' una scatoletta, ma è così compatta che non sembra nemmeno della stessa linea. E' del 2010.

28) CLUB

 
Ancora una borsa a spalla dalle dimensioni interessanti 40,5x26x7.

29) THE STREET



Ha una forma quadrata, abbastanza grande e ciò che la differenzia da tutto ciò che abbiamo visto fino ad adesso, è una grande tasca sul retro:


30) Questa è la classica borsona da spiaggia in paglia… qualcosa di cui sinceramente si può fare a meno. LARGE CLASSIC BASKET (esiste anche una versione + piccola, ma non ve la propongo nemmeno).



31) Grazie alla segnalazione di Alice FOLK MESSENGER

Dimensioni contenute -ma non troppo- da portare a tracolla e in pelle scamosciata. Le misure sono 33x28x1.
Il costo era 695€.

32)STRATEGY

Misura 35x 31,5×11,5 e ha finalmente la tracolla lunga in modo da essere davvero indossata a tracolla.

33) TRAPEZE

Come dice il nome è più simile ad un trapezio che ad un rettangolo e le dimensioni sono simili a quelle della Work dato che può contenere un piccolo notebook ma a differenza della sua sorella classica ha 3 scomparti separati che si possono notare se la vediamo di lato.




Questo era un modello interessante.
Niente di innovativo, ma con qualche spunto interessante.


34)CABAS

Ricorda un pochino il sac plat di Louis Vuitton che pochi anni fa si vedeva ovunque.
E’ semplice e solo a mano.
Prezzo circa 1040€.

35) BUTTERFLY


Questa è una recente segnalazione di Fiorenza.
Mi sembra davvero molto carina e non proprio uguale a mille già viste.

36) DRUM
Fa parte della famiglia delle piccoline, come una First, una Box o una mini Matelassè.
Le sue misure sono: 25x 17x15.
Diciamo che è una sostituta della Speedy 25 per chi non ama Vuitton!

37) RIVA
Questa l'ho vista in boutique un paio di anni fa e la trovo veramente carina: le impunture sono deliziosamente ricamate, la forma ricorda forse la Luggage di Celine (lontanamente) e il colore è sufficientemente versatile da sembrare un bel evergreen.
Peccato che non ne abbia viste in giro... non ha avuto fortuna!!

38) TICKET

Piccolina e a tracolla, un po' diversa dalle super piccole già viste.

Per ora chiudo qui... ma vale da subito il WORK IN PROGRESS!!

















Altri post che potrebbero interessarti

38 commenti

  1. oh mio dio grazieeeeeee

    che bello aprire il blog e trovare un post del genere, credo che la mia giornata sarà nettamente migliore ora!

    L

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... è stato un lavoraccio, ma ne vale sempre la pena!

      Elimina
    2. Immagino! Dovresti regalarti una Balenciaga per premiarti dello sforzo.......

      L

      Elimina
  2. Adoro questi post! Non sono una gran fan delle Balenciaga - non ho mai neanche sognato di comprane una - ma devo dire che la Velo e la Envelope sono deliziose..

    Cri (Lussemburgo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che ci sia una Balenciaga anche per quelli che non amano Balenciaga... 60 modelli accontentano tutti!!!!!!!

      Elimina
  3. Ciao Vale, grazie per aver rigenerato il post sulle balenciaga.
    Io ti ho "scoperto" proprio grazie a quel post :))

    La tracolla della first non andrebbe chiamata tracolla, è una cinghia comoda per portarla a spalla
    La velo invece ha una tracolla degna (anche se x una alta 165 cm è un po' troppo lunga)

    e infine i desideri:
    la folk messenger (se la gioca con la Marcie di chloè)
    la twiggy, la trapeze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, la Trapeze piace tanto anche a me! Peccato che non sia facile da reperire... o forse per fortuna!!

      Elimina
  4. Oddioooo voglio una Balenciaga!!mi hai fatto tornare la voglia..lo stile mi è sempre piaciuto un sacco,i colori,le borchie..però ho sempre preferito acquistare un altra borsa..cioè toccando con mano il pellame non mi ha mai convinto fino in fondo..
    Chi ce l'ha mi da qualche parere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pelle è una meraviglia! E' morbida, ma a parer mio resistentissima.
      Se fai click qui: http://lifewithvale.style.it/2010/07/15/guida-allacquisto-volume-2-balenciaga/ puoi trovare la vecchia guida all'acquisto con qualche parere a proposito!

      Elimina
    2. Anche per me è la borsa perfetta, e poi va bene con tutto, portata sia sportiva che elegante. Io ne ho due e una è rosa.... eppure posso dirti che la gente a volte mi dice "oddio sei tu? ero in fissa a guardarti la borsa".. cioè mi riconoscono prima per lei.... e nonostante il rosa (ed è una work quindi ENORME) la porto con tutto, estate e inverno.

      Elimina
    3. Il fatto è che a me la pelle sempra troppo morbida..mi sembra che possa sformarsi e trasformarsi in una "bisaccia" (scusate la parola..mi rendo comto dell'insulto!!)

      Elimina
    4. Una Balenciaga rosa è ora in cima alle mie preferenze insieme ai neutri tipo Praline o Sahara. Quindi non fatico a credere che sia versatile e trasversale!

      Per quanto concerne la forma, per quanto mi riguarda credo che sia così ben strutturata che non si sforma mai. Ha le cuciture ben salde e una forma decisa, quindi a differenza di altre (tipo la Falabella ad esempio) mantiene la sua forma sempre e anche vuota è bella!

      Elimina
    5. confermo quanto dice Vale. La pelle sebbene morbidissima non si sforma. Soprattutto con la grigia ci ho fatto veramente di tutto, dalla spiaggia alla montagna ed è sempre perfetta, mentre altre marche (in primis Prada e LV) le ho sempre dovute portare in rehab

      Elimina
    6. (Vale anche al corso preparto ieri la mia borsa ha catalizzato l'attenzione... è incredibile...)

      Elimina
  5. ...non odiarmi...
    la Balenciaga proprio non l'agogno...

    RispondiElimina
  6. anche a me non piacciono......ma post bello e utile sei bravissima Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Se ti piaccio anche quando non ti piaccio è proprio un bel complimento!!

      Elimina
    2. ma le Balenciaga mica tu!!!!!!

      Elimina
    3. sì sì avevo capito!! :)

      Elimina
  7. Oh fly! Concordo sul fatto che la pelle è diversissima, ma anche per modelli dello stesso anno di produzione. esempio io sono una mamma orgogliosa di una city grigia che è in pelle di agnello morbidissima e tutta pieghettosa come solo la pelle della balenciaga sa essere e di una work in rosa geraneo. E' della stessa collezione dell'altra e sebbene sia cmq bellissima e morbidissima, è meno soft dell'altra, e quasi sembra vitello. Ad ogni modo la amo come l'altra, sono le mie borse preferite ever. Se fosse possibile ne comprerei ALMENO una a stagione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltretutto (mi rispondo da sola) mi son resa conto di aver detto una cagata: comprate tutte e due nella PE 2010, ma la grigia era della FW (ma VOLEVO quel colore) mentre la rosa era PE quindi il cambio di pelle ci sta!

      Elimina
  8. vale come si dice qui da me a napoli, con questo post "m'aggia alligriat!!"
    grazie!
    Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Non mi viene niente delle mie parti per risponderti!

      Elimina
  9. Vale, ma posso chiederti se conosci di prodotti per pulire le bale fai da te (cioè senza mandarla in spa)??? un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda sono sincera, io non ho avuto bisogno di pulirle, se non la bianca un po' sui manici e mi è bastato un po' di latte detergente o di latte (quello da bere) su un batuffolo di cotone.
      Altri metodi per macchie più serie non ne ho, ma lasciamo la domanda aperta che magari qualcuna ha la soluzione.

      Elimina
    2. Questo è un centro specializzato nelle pulizie e rinnovo colore anche di Balenciaga: www.bonfanticare.com.
      Inoltre c'è un video esplicativo delle varie lavorazioni su youtube: http://www.youtube.com/watch?v=AMyoLNmdX4Y

      Elimina
  10. Ciao, la Metro è del 2010 l'ho comprata quell'estate, il colore che ho scelto è il viola colore che allora andava molto,adesso un po'meno.E'molto capiente e un po'diversa dalle altre.
    A presto
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto diversa! non riesco tanto a rendermi conto di quanto possa essere grande indossata.
      Ho corretto la data di nascita. Grazie!

      Elimina
  11. Ciao Vale
    quante info e suggerimenti ho tratto dal tuo vademecum bale!!!!me ne manca solo uno:come pulire i manici senza rivolgersi a spa4bags..ho comprato una first usata greige, colore fantastico ma manici straconciati!ho provato con lo chante clair, ma pochi risultati..hai dei consigli??
    ciao lei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uhhh, mi sa che oltre a latte detergente o latte di mucca non mi viene in mente altro.
      Anche io avevo provato a pulire la Sahara (che poi ho mandato in spa), ma non ho ottenuto niente!
      Temo che si tratti di sporco da usura (tipo le Vuitton) e non da zozzeria e quindi è difficile mandarlo via senza una pulitura profonda.

      Elimina
    2. I prodotti più citati nel purseforum sono quelli Apple, che sono l'Apple Care Conditioner per ammorbidire e idratare e proteggere e l'Apple Garde che è uno spray protettore; io a oggi uso una crema neutra per proteggere spesso i manici delle chiare, ma appena avrò modo comprerò questi prodotti. Comunque manici scuri e macchie come quelle da jeans son difficili da recuperare...ahimè!

      Elimina
    3. Grazie lo stesso..effettivamente dopo il trattamento con lo chante claire la pelle dei manici e' rimasta porosa e non piu' lucida come il resto della borsa!!Ho trovato in rete bonfanti shop che fornisce un trattamento di pulizia e volendo colorazione anche alle bale (come fanno vedere sul sito) a prezzi buoni!!ci provo e vediamo come verra'...

      Elimina
  12. Ciao
    grazie di questo blog pieno di informazioni utilissime.
    Ho una work verde sottobosco da 5 anni, il colore non è il massimo ma l'alternativa nera era tetra. La pelle è morbidissima e resistentissima, con gli anni l'uso la rende ancora più bella. Il modello è comodissimo sopratutto per chi ha un'agenda grande o figli al carico, e da quando sono diventata mamma di due bambine la riempio con ancora più gusto! Per i miei 40 anni ho deciso di regalarmi una velo per la capienza e per la praticità della tracolla e sicuramente opterò per un colore più chiaro da poter usare anche d'estate, non cè peggior rimpianto che riporre a marzo la propria balenciaga nell'armadio!

    RispondiElimina
  13. Come si fa a capire se e originale? Il dentro deve essere in argento o puo essere anche scritto semplicemente sulla pelle? Grazie

    RispondiElimina
  14. Come si fa a capire se e originale? Il dentro deve essere in argento o puo essere anche scritto semplicemente sulla pelle? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possono essere in tutti e due i modi, sia in argento che in pelle a seconda dell'anno di produzione.

      Elimina
  15. ciao ragazze, volevo comprare una balenciaga, in giro ho trovato questo sito: http://www.lussoeborse.it/donna/borse/balenciaga/balenciaga-classic-mini-city/d/10027 lo so che è una replica ma il sito mi sembra ok, questa borsa esiste veramente?

    RispondiElimina