5 cose che: se mi rubassero tutto, vorrei avere con me...

ottobre 26, 2016

Come anticipato martedì, ecco il post sulle 5 cose che spererei di avere addosso, se mi svaligiassero la casa.

Sono scelte di affetto e di cuore. La maggior parte sono cose che posso collegare a momenti della mia vita e quindi oltre al valore intrinseco, hanno un valore sentimentale.
Non è stato facile, perchè per la maggior parte delle cose che ho, il processo di scelta è stato lungo e ponderato. Non si possono certo spendere migliaia di euro tutti i giorni (almeno io non posso) e quando capita un evento importante, vorrei fare la scelta giusta.

1) Se devo scegliere una borsa fra le mie, scelgo la Classic Flap bag di Chanel.
E' la borsa che ho ricevuto per la nascita di Viola, è la più preziosa che posseggo e quella che metto quando mi sento un cesso a pedali.
Misura Jumbo, patta singola , hardware dorato, pelle caviar.


Quella che ricomprerei subito, una volta ripresa dal trauma, è la Goyard. La uso tutti i giorni, non riesco a cambiarla... tanto che è la prima volta che mi trovo a pensare: ma se ne comprassi anche un'altra??


Goyard St. Louis. Noir Goyardine. Misura media.

2) Se devo scegliere le scarpe... è durissima. Negli ultimi anni ho concentrato tutte le mie energie per avere le scarpe che nella mia testa sono per sempre.
Con una pistola alla tempia, sceglierei le Manolo.


Le ho ricevute dai miei genitori per i 40 anni e sono oltremodo preziose.
Dovendo invece scegliere quali mi ricomprerei subito, il ballottaggio sarebbe fra 3: mocassini di Gucci, Kitty flat e Cap toe.

3) Il trench di Burberry. Quando l'ho acquistato ero dubbiosa. Mi chiedevo quanti giorni all'anno lo avrei messo e se mi sarei piegata davanti alla sua serietà.
Risposta: tantissime volte, perchè hey, sto a Firenze, la culla del Rinascimento e dell'umidità, non fonatevi i capelli o voi che entrate!
Qui il freddo vero arriva , ma rimane per poco. Le stagioni intermedie si allungano. Oggi ci sono 20 gradi. Oggi, 26 ottobre. Quindi capite bene che è il clima perfetto per il trench.
Per quanto riguarda la serietà, era solo una mia fisima, è un capo versatilissimo, va bene con tutto e ti fa sentire in ordine!!



4) Un paio di jeans io li devo avere. Sono molto incerta se salvare i Current/Elliott o i miei vecchi Gigi di J Brand.
Opto per i primi, perchè non sono molto over e quindi sono comodi senza diventare sbragati.



5) Un golf di Cashmere.
Ne ho diversi, anche pregiati, ma ammetto con la massima sincerità di salvarne uno di Uniqlo, grigio antracite. Il MIO GOLF preferito per la vita.
Quello che mi fa sentire più me stessa.



Ovvio che mi servirebbero tutte le mie magliette bianche, tutti i miei cardigan da zietta, un paio di sneakers, un pantalone di seta e una gonna a pieghe, ma le cose devono essere solo 5 e quindi eccovele! Ora la sfida passa a voi!!
Sparate!!

Altri post che potrebbero interessarti

13 commenti

  1. Ciao Vale posso chiederti una cosa sulla chanel? Io ho la stessa ma misura media da ormai 9 anni. Anche a te la base della borsa si è afflosciata( se così si può dire)?nel senso che non è più bella dritta e piatta, non so se riesco a spiegarmi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, direi che è ancora in ottimo stato, dritta e piatta. Se è vuota (come si vede in foto) sono le "ali" ad essere un po' meno rigide, ma comunque seguendo un naturale andamento della pelle. Ammetto che non è sfruttatissima, i suoi 6 anni anni di vita in realtà potrebbero essere tranquillamente la metà!

      Elimina
    2. In realtà io l'ho usata abbastanza soprattutto negli ultimi 5 anni,penso sia dovuto anche al tipo di pelle perché la mia è quella liscia, risulta più morbida e forse tiene meno la forma... niente di drammatico fortunatamente, solo curiosità:)

      Elimina
  2. 1) il WOC - perche' oltre ad essere bellissimo e' un'edizione limitata
    2) un vestito di Missoni trovato all'outlet - perche' e' il mio vero passe-par-tout
    3) un paio di stivali over-the-knee - perche' nonostante abbia scarpe molto piu' belle bisogna essere realistici e questi li sfrutto molto di piu'
    4) cappotto oversize nero - perche' e' il cappotto piu' giusto che abbia. ogni cosa e' esattamente come la vorrei
    5) cardigan nero - perche' l'anziana che c'e' in me non puo' prescindere dal cardigan nero

    Cosa invece ricomprerei subito
    le manole, la 2.55, la Boy in velluto e la Trapeze, non fatemi scegliere!1

    L

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco hai centrato il punto! Realismo!! Avrei potuto scrivere le Pigalle, ma ndo vado???

      Elimina
  3. Ciao,
    un consiglio su Uniqlo: sto guardando il loro sito proprio per un maglione di cashmere a girocollo (praticamente, quello che hai messo nella foto).
    L'anno scorso ho provato i maglioni di Gap e mi ci sono trovata bene, per un prezzo abbordabile il cashmere ha "tenuto" e non ha fatto pallini. Quest'anno Gap vende un solo modello di maglione (che non mi piace) e così sono arrivata a guardare Uniqlo.
    Ecco la domanda: lo consiglieresti per la qualità? Cioè, tende a fare pallini oppure resta in buono stato?
    Grazie
    Dona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nella mia esperienza zero pallini e soprattutto lavabile in lavatrice con il programma apposito. Io lo metto a cuor leggero e non come certi golf che mi mettono timor reverenziale! Per me è stra consigliato!

      Elimina
    2. Hai detto bene... il timore di rovinarli. Come dicevo, con Gap mi sono trovata bene ma l'inverno scorso cercavo di non fare attrito con niente, proprio per evitare infeltrimenti...
      Ho guardato anche il sito di J. Crew: i prezzi sono più alti e, di contro, le opinioni dei clienti parlano di qualità scadente.
      Grazie per la risposta!

      Elimina
  4. 1) Borsa: Fendi petite 2jours nera, per affetto (si tratta di un auto regalo per il dottorato) e per praticità (non posso rinunciare alle borse che posso portare sia a mano sia a tracolla).
    2) Capospalla: anche per me trench beige lungo, di Filippa K. Se potessi mi ricomprerei il chiodo di pelle blu scuro di Whistles, il mio capo preferito per le occasioni informali.
    3) Scarpe: mocassini Churchs's. Se avessi potuto salvare un paio con i tacchi sarebbero stati degli stivaletti di Acne Studios.
    4) Orologio: me lo potrebbero rubare solo di notte perché a parte quando vado a letto lo porto sempre. Si tratta di un Larsson&Jennings, modello Lugano con cinturino e quadrante nero.
    5) Capo d'abbigliamento: un vestito grigio antracite in lana merino di COS che porto sia con le calze sia abbinato a culotte. Versatile e comodo, il mio passpartout per questo autunno.

    RispondiElimina
  5. aiuto
    difficilissimissimo
    e non sono nemmeno questo po po di fashion blogger io
    dai facciamo che ci penso e faccio un post citandoti?
    ti infastidirebbe?

    RispondiElimina
  6. ecco il mio elenco:
    1- giacca di visone bianco regalo del marito per il primo figlio
    2- borsa coccodrillo dei Fratelli Rossetti
    3- sciarpina di volpe nera regalata tantissimi anni fa da mia sorella e che mi fa compagnia tutto l'inverno
    4- giubbino di pelle nera Burberry.
    5- ultimo il cellulare, non perchè sia "prezioso in sè" ma purtroppo ricordo solo i numeri di papà e marito
    Isa

    RispondiElimina
  7. ciao scusa posso farti una domanda? Le goyard con che tessuto sono fatte? Perché dalle foto mi sembra tra plastica e nylon. E poi un'altra cosa, secondo te qual è il tessuto migliore per le borse?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una tela cerata molto resistente, tipica delle borse da viaggio. Non c'è plastica di nessun tipo.
      Io penso che la pelle martellata (tipo caviar) sia la scelta più lungimirante, resistente, pregiata e bella al tatto

      Elimina