5 cose che: portafogli edition

dicembre 07, 2016

Qualche giorno fa una ragazza molto gentile mi ha scritto una mail, chiedendomi di fare un post sui portafogli, accessorio del quale mi sono occupata sempre molto poco.
Ieri mi è partita la brocca per le sneakers quindi oggi, riconvertirò la rubrica delle 5 cose in una sorta di mie personali considerazioni sui portafogli.

Premetto di non essere una che lo cambia spesso e non ne possiedo molti. E' la classica cosa che mi fa pensare che uno basti e avanzi, ma che se ogni tot anni ci viene a noia, sia legittimo cambiarlo.

1) C'è stato un momento in cui dei portafogli non me ne fregava niente di niente. Tutta concentrata come ero sulle borse, mi ero scelta un portafoglio nero di pelle di Pollini che ancora adesso è in ottimo stato.
Più basic di quello non si poteva chiedere, nulla lasciato al gusto, alle frivolezze. Comodo, semplice, di ottima fattura.
Poi, probabilmente dopo aver smesso di comprare borse, ma non essendo satura di accessori di un certo pregio, mi sono messa a cercare il portafoglio giusto.

Il primo di cui mi sono innamorata è  un Miu Miu color mughetto con la pelle goffrata.

Questo in foto è color "argilla", il mio tende più al lilla, ma il modello è questo.
Apertura sui 3 lati, soffietto interno per le carte e le banconote, cerniera per le monete:


Leggo che ora questo portafoglio, in boutique costa 490€.
Io credo di averlo pagato 180€ all'outlet di Montevarchi (nel quale vi consiglio di andare, se siete in zona, perchè c'è tantissima scelta;  ci sono poi anche parecchi pezzi con minuscole imperfezioni, invisibili ad occhio nudo, ma che rendono il pezzo invendibile in boutique, al quale viene applicata un'ulteriore riduzione del 20/30% sul prezzo outlet) e l'ho usato ininterrottamente per 6 anni.
Se riuscite a pagarlo meno di 490€, vi assicuro che vale la pena, è fatto bene, sicuro -vista la chiusura totale- e sempre attuale.

2) Il portafoglio  che uso ora invece è questo:

E' il Josephine di Vuitton.
E' stato un regalo per i miei 40 anni (grazie Bi 💓) e ho studiato a fondo la questione.
Non volevo nè lo Zippy, nè il Clemence perchè ero stanca della cerniera.
Volevo qualcosa con le carte a vista e che si aprisse completamente.

Ecco la risposta a tutte le mie domande.
Incerta fra l'Emilie e il Josephine, ho optato per questo per puro gusto estetico.
Ammetto di aver vacillato sul ROSE BALLERINE per il colore interno, ma siccome on line non era disponibile e sembrava raro come un unicorno arcobaleno, ho pensato che questo colore fosse ugualmente raffinato e soprattutto meno sporchevole.
Ho letto di tutto sui forum: chi si lamentava perchè si spellavano gli angolini o chi notava uno scolorimento del bottone.
Non so se io sia stata fortunata, o ne abbia fatto buon uso, ma dopo un anno è ancora nuovo.
Ovvio che da un pezzo del genere ti aspetti che duri molto più di un anno, ma dopo certe recensioni sulla qualità un po' scadente delle ultime uscite Vuitton , ero un po' spaventata.
Prezzo esoso, ma non troppo: 325€.
Vi segnalo una cosa per me geniale.
La vedete quella cerniera? Appartiene ad una bustina totalmente estraibile.
Io la uso per le monete e la tengo sempre lì , ma siccome è piatta, mi è capitato di usarla da sola, nelle borse piccole tipo Woc.

3) E veniamo proprio alle borse piccole.
Checcimettodentro??
Avevo fatto un post proprio su quello e vi avevo mostrato il mio microportafoglio Prada in tessuto e saffiano che sta comodissimo in ogni nano-borsa.
Quel portafoglio me lo ha regalato sempre la stessa amica di cui sopra, ma almeno 16 anni fa.
Indistruttibile e veramente perfetto. Nel suo piccolo ha lo spazio per le monete, per le carte e per le banconote.
Non ne ho trovato traccia sul sito, per cui vi metto una foto del mio:



Che sia Prada o meno, una cosa del genere può davvero fare comodo!
(Ho dato un'occhiata in giro e ai grandi marchi importa poco che siano grandi o piccoli, ce li fanno comunque pagare tanto!!).

4) In alternativa al portafoglio piccolo e di spesa assai più esigua, ci sono i porta carte di credito.
Nelle borse piccole sono perfetti, certo non ci stanno i documenti o le 700 fidelity card di cui siamo dotate o l'ultimo disegno di vostra figlia, ma come nel caso sopra, possono affiancare il portafoglio "ufficiale".
Se dovessi sceglierne uno, senza limite di spesa, andrei direttamente da Chanel:

340€

O da Charlotte Olympia:

145€

5) Qui andiamo sul super luxury e io vi assicuro che non so se avrei mai il coraggio di spendere tanto per un portafoglio.



 Modello Bearn: 1910€

Portafoglio Boy: 895€

E ora ditemi un po' che portafoglio avete? Quale vorreste? Ci tenete?
Date anche voi consigli a chi ne vuole sapere di più!





Altri post che potrebbero interessarti

9 commenti

  1. Non sono mai andata dietro ai portafogli particolarmente costosi (ho un Coccinelle modello come quello postato da te Miu Miu regalatomi da mia madre che adoro!) ma da poco ho posato gli occhi sul cardholder Chanel e penso proprio che cedero', elegante e semplice
    http://www.chanel.com/it_IT/moda/prodotti/piccola-pelletteria/g/s.porta-carte-di-credito-pelle-martellata.0V.A31510Y01864C3906.cat.hold.html

    C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scelta davvero carina! Ti togli uno sfizio e hai un pezzo di pregio!

      Elimina
  2. Ciao!
    Allora, diciamo che con i portafogli sono piuttosto bipolare... vado da grandi a piccini senza avere una preferenza in un senso o nell'altro . Ora ne sta utilizzando uno di Prada nero di grandezza media , ma puntavo l'Emilie di vuitton in Modo da ovviare il problema delle carte che mi si accumulano in ogni dove . Mi sono resa conto però di aver sottovalutato il modello Josephine... andrò a vederli in boutique credo ! Comunque color ballerina anche secondo me è delicatissimo infatti io lo eviterei !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fra Emilie e Josephine c'è proprio solo una questione di gusto estetico. Ti piace che rimanga compatto oppure che si apra tutto?
      Sono belli entrambi!

      Elimina
  3. io ho lo zippy da mille secoli ma in realta' non lo uso mai perche' pesantissimo e perche' qui non giro mai con contante, dunque ho un vecchissimo portacarte di LV comprato insieme alla pochettina altri mille anni fa e uso solo quello.
    Il prossimo portacarte sara' decisamente il Charlotte, pero' maculato :)

    L

    RispondiElimina
  4. io, per questo natale, ho chiesto a mio marito esattamente quel portafogli di Vuitton... e mi sembra sempre più bello!

    RispondiElimina
  5. Io ho da diversi anni un Babylon blu elettrico di Furla... non sarà proprio un pezzo di pregio, ma è un ottimo portafoglio. Una pelle eccellente e disponibile in molte colorazioni pazze!

    RispondiElimina
  6. Io ho da diversi anni un Babylon blu elettrico di Furla... non sarà proprio un pezzo di pregio, ma è un ottimo portafoglio. Una pelle eccellente e disponibile in molte colorazioni pazze!

    RispondiElimina